VIDEO YouTube: L’Aquila, Matteo Salvini contestato: “Leghisti non ci piacciono”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Febbraio 2015 17:50 | Ultimo aggiornamento: 6 Febbraio 2015 17:50
L'Aquila, Matteo Salvini contestato: "Leghisti non ci piacciono"

L’Aquila, Matteo Salvini contestato: “Leghisti non ci piacciono”

L’AQUILA – Matteo Salvini contestato a L’Aquila. Il leader leghista visita per la prima volta il capoluogo abruzzese a 6 anni dal terremoto: “E’ la prima volta che vengo all’Aquila. Ho scelto di venirci lontano da campagne elettorali per essere più tranquillo e obiettivo – ha spiegato Salvini – Sono qua per ascoltare e fare il cane da guardia”. Una volta giunto a Piazza Duomo poco prima delle 16, l’europarlamentare è stato accolto dai suoi sostenitori locali (tra i quali spiccavano l’ex sindaco dell’Aquila Biagio Tempesta e l’ex assessore regionale Alfredo Castiglione) ma anche da un gruppo di contestatori. “Che sei venuto a fare all’Aquila, non ti vogliamo, agli aquilani non piacciono i leghisti!” hanno urlato alcuni cittadini al leader del Carroccio.”Non siete voi a rappresentare L’Aquila”, è stata la risposta di Salvini. Oltre alle proteste anche acclamazioni: un gruppo gli ha infatti gridato in coro “Matteo, Matteo”.

In Abruzzo, Matteo Salvini è arrivato per presentare il movimento “Noi con Salvini” , la “nuova” Lega del dopo Bossi che con questa sigla si presenterà al centro sud. Il mini tour, oltre che all’Aquila, lo porterà ad Avezzano, Roseto, Pescara e Montesilvano(video News Town):