VIDEO YouTube Napoli, bruciano 300 auto: la colonna di fumo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Agosto 2015 18:28 | Ultimo aggiornamento: 31 Agosto 2015 18:28
Napoli, bruciano 300 auto: la colonna di fumo

Napoli, bruciano 300 auto: la colonna di fumo

GIUGLIANO (NAPOLI) – Trecento veicoli parcheggiati in un deposito giudiziario di Casacelle, frazione del comune di Giugliano in provincia di Napoli, sono andati a fuoco nel pomeriggio di oggi 31 agosto, poco dopo le 16. L’altra nube che si è sprigionata ha invaso il cielo ed è visibile anche da Napoli.

Le fiamme sono divampate dalla ditta “De Luca” e sono state alimentate da continue esplosioni, probabilmente causate dai serbatoi delle macchine avvolte dal fuoco.

Sul posto sono immediatamente intervenuti carabinieri, polizia e pompieri, con otto autobotti ed un elicottero. I mezzi sono aumentati nel giro di pochi minuti. Quattro vigili del fuoco sono rimasti feriti durante le operazioni di spegnimento: tra questi, uno è grave senza essere fortunatamente in pericolo di vita. Sconosciuta per il momento la causa dell’incendio: la colonna di fumo nera è ben visibile sia da Napoli, sia da diversi comuni del casertano. Il sindaco di Giugliano Antonio Poziello ha autorizzato di prelevare acqua anche dai serbatoi di una scuola vicina, per accelerare in questo modo l’approvvigionamento continuo di acqua.