Video Youtube-Parigi, polizia contro terroristi: spari

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 Novembre 2015 9:16 | Ultimo aggiornamento: 15 Novembre 2015 9:55
Video Youtube-Parigi, polizia contro terroristi: spari

Video Youtube-Parigi, polizia contro terroristi: spari

PARIGI – In un drammatico video sono colti attimi di terrore, la sparatoria fra Polizia e terroristi islamici davanti al teatro Bataclan di Parigi, nel più sanguinoso (almeno 80 morti, uccisi a sangue freddo) della serie di attentati Isis a Parigi.

Il video dura un minuto e 46 secondi di puro terrore. Si vedono poliziotti che escono allo scoperto nel tentativo di domare i terroristi, ma poi sono costretti a ritirarsi davanti alle raffiche di mitragliatore dei terroristi islamici, che restano sempre al coperto e non compaiono nelle riprese.

A un certo punto un poliziotto trascina una donna sfidando le pallottole per portarla al sicuro dall’altra parte della strada. Si vedono scintille quando i proiettili colpiscono e rimbalzano sulle auto parcheggiate. Il video è stato realizzato dal fotografo Patrick Zachmann. La voce narrante del video riprodotto dal Daily Mail di Londra è dello stesso Patrick Zachmann, un fotografo molto noto che lavora per l’agenzia Magnum, copre eventi in tutto il mondo e ha partecipato a mostre importanti.

Un’altra versione del video, targata Paris Match, la rivista francese, è stato postato su Youtube da Pray for France con questa lapidaria presentazione:

“22 h 09, venerdì sera, all’angolo di boulevard Voltaire e del Passage Saint-Pierre Amelot, a Parigi. Tre terroristi hanno aggredito il Bataclan, tirando sulla folla, in pieno concerto. Il fotografo Patrick Zachmann, presente sul posto, ha filmato i primi scambi di colpi fra le forze dell’ordine e i teroristi. L’inzio del video sembr una scena di Chicago anni ’20. Poliziotti che avanzano e arretrano, raffiche di colpi, sirene”.

Nel video del Daily Mail, Patrick Zachman racconta quei drammatici minuti:

“Ho seguito alcune macchine della polizia, che mi hanno guidato direttamente sulla scena, davanti al Bataclan. E allora hanno cominciato a sparare”.

Zachman si trovava proprio dall’altra parte della strada in diagonale rispetto alla Polizia, ma non poteva vedere i terroristi, solo le scintille dei loro proiettili.
A un certo punto Patrick Zachmann dice di avere inteso una donna distesa sull’asfaldo che urlava:

“Chiedeva aiuto, diceva “aiutatemi, aiutatemi”. Gli uomini della Polizia erano molto nervosi, quasi spaventati”.