VIDEO YouTube – Netturbini Ama accusati di aver rubato in una casa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Giugno 2015 11:40 | Ultimo aggiornamento: 1 Giugno 2015 15:17
Un frame del video

Un frame del video

ROMA – “Erano da poco passate le 10 quando mia moglie ha visto uno degli operatori Ama, che stava svolgendo il solito giro per la raccolta differenziata, scavalcare la recinzione di casa per rubare quello che avevamo lasciato in giardino”: questo il racconto di Daniele, il proprietario dell’abitazione (in via Ortona dei Marsi, nel quartiere Castelverde) saccheggiata dai netturbini.

“È stata lei – racconta Daniele – che proprio in quel momento stava uscendo di casa, ad avvertirmi, iniziando a urlare. Io all’inizio ho pensato ai dei ladri, mai avrei immaginato che dei dipendenti pubblici potessero approfittare dei propri turni di lavoro per rubare nelle case che dovrebbero servire”. “Dato che conosco il giro che svolgono- racconta ancora Daniele – mi sono fermato in via Ortona de Marsi, in attesa che passassero di nuovo. E a quel punto li ho bloccati”. Questo video, caricato su YouTube, mostra proprio il momento in cui Daniele ferma gli addetti dell’Ama e chiama i carabinieri.

“Voi avete il posto fisso e andate pure a rubare? Io vado a lavorare, vado a fare il muratore” dice Daniele agli addetti. “Alla fine l’operatore mi ha chiesto scusa – aggiunge Daniele – ha provato a giustificarsi dicendo che ha due figlie da mantenere. Ma io la penso all’opposto: proprio se hai una famiglia, certi errori non li devi commettere. Io ho una ditta edile da sei anni, faccio lavorare due operai e per restare in regola vengo schiacciato dalle tasse. Che senso ha farci la guerra tra di noi? Anche per questo alla fine non li ho denunciati”.