VIDEO YouTube “Ve ne dovete annà”: inviata La7 aggredita

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Agosto 2015 23:07 | Ultimo aggiornamento: 14 Agosto 2015 11:41
VIDEO YouTube "Ve ne dovete annà": inviata La7 aggredita

“Ve ne dovete annà”: inviata La7 aggredita

TARQUINIA (VITERBO) – La giornalista di La7 Sara Giudice sta raccontando per la trasmissione “In Onda” di un luna park che a Tarquinia in provincia di Viterbo, è munito di un tiro a segno ai politici.

Dopo un paio di collegamenti andati a buon fine, l’inviata viene aggredita dai gestori: alla cronista viene strappato il microfono di mano, poi  partono le minacce (” ve ne dovete annà” strilla qualcuno) e le mani finiscono sulla telecamera.

La cronista stava raccontando di un chiosco in cui, per vincere premi si invitava la clientela a “sparare ai politici” al posto delle consuete lattine. I conduttori Tommaso Labate e David Parenzo chiedono l’intervento delle forze dell’ordine poco prima che il segnale fosse interrotto bruscamente. Quello che succede dopo lo racconta la stessa Giudice al Fatto Quotidiano:

“L’arrivo della Polizia non ha impedito che continuassero le minacce. ‘Mi hanno detto ‘se fai denuncia ti seguiamo fino a casa’ – spiega – e io ho tutta l’intenzione di denunciare”. Una frase ripetuta più volte per tentare di dissuadere la cronista che continua: “Mi hanno urtato e spintonato, ma non sono tanto le mani addosso che mi spaventano, anche mentre stiamo parlando continuano a minacciarmi. Ci hanno portato via un microfono, è una rapina e io li denuncio”.

L’aggressione al minuto 48.

Repubblica Tv ha pubblicato la parte delle minacce.