VIDEO YOUTUBE La reporter ungherese che sgambetta i migranti

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 Settembre 2015 1:25 | Ultimo aggiornamento: 9 Settembre 2015 19:05
Videoreporter ungherese fa sgambetto a migranti: licenziata

Videoreporter ungherese fa sgambetto a migranti: licenziata

ROMA – L’hanno filmata mentre deliberatamente faceva lo sgambetto a un migrante in fuga dalla polizia, un papà con in braccio un bambino. Prima aveva preso a calci un ragazzino e una ragazzina. Per questo Petra Laszlo, video-operatrice della televisione ungherese N1TV è stata licenziata.

L’incredibile vicenda è avvenuta due giorni fa durante gli scontri tra polizia e migranti a Roszke, vicino al confine con la Serbia. Nel filmato girato da un altro cameraman si vede distintamente la donna che in mezzo alla calca di migranti in fuga dalla carica della polizia fa lo sgambetto a un padre, non più tanto giovane, che corre con il figlio in braccio. Mentre in un altro video circolato in rete, la reporter prende a calci un ragazzino e poi sferra un calcio a una ragazzina, tentando di farla cadere. Un secondo dopo è già con la camera puntata per inquadrare la disperazione.

N1TV è un’emittente televisiva vicina al partito di estrema destra Jobbik. Il filmato che mostra la reporter “in azione” è stato postato da un collega tedesco. Inondata di proteste, l’emittente ungherese è stata infine costretta a prendere provvedimenti: “La N1TV considera inaccettabile l’accaduto – si legge in un comunicato – Il nostro rapporto di lavoro con la video operatrice è chiuso. Da parte nostra consideriamo chiuso il caso”.