Vitello rosso nato in Israele: per gli ebrei annuncia la fine del mondo VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Settembre 2018 9:21 | Ultimo aggiornamento: 11 Settembre 2018 9:22
Vitello rosso è nato in Israele: per gli ebrei annuncia la fine del mondo VIDEO

Vitello rosso nato in Israele: per gli ebrei annuncia la fine del mondo (foto da video Facebook)

GERUSALEMME – E’ nato un vitello rosso in Israele, e nell’ebraismo questo ha un significato preciso: si avvicina la fine del mondo. The Temple Institute, una piccola associazione ortodossa ebraica, ha diffuso la notizia che alla fine di agosto è nato in Israele “un vitello rosso”: segno questo, secondo la tradizione, che si avvicina la possibilità di costruire il Terzo Tempio a Gerusalemme dopo i due precedenti distrutti da babilonesi e romani.

L’associazione – votata appunto alla ricostruzione del Tempio e di tutto quello che il luogo sacro comportava – ha anche diffuso un video su Youtube in cui si mostra il vitellino la cui nascita – ha spiegato – è “promessa di ristabilire la purezza biblica nel mondo”. Ora l’animale sarà osservato nella sua crescita per vedere se sarà sano (privo di ogni ferita) e manterrà il suo colore: requisiti entrambi per essere quello che la tradizione messianica vuole.

Non è tuttavia la prima volta che lo stesso Istituto da simili notizie: sia nel 1997 sia nel 2002 fu annunciata la nascita di un vitello rosso. Questa simbologia è seguita anche dai cristiani fondamentalisti che individuano nel ritorno alla purezza biblica la realizzazione della profezia relativa alla ‘fine dei tempi’.