Vittorio Feltri da Gramellini ricorda la moglie morta a 24 anni e si commuove VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 Ottobre 2018 10:45 | Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre 2018 11:08
Vittorio Feltri da Gramellini ricorda la moglie morta a 24 anni e si commuove

Vittorio Feltri da Gramellini ricorda la moglie morta a 24 anni e si commuove

ROMA – “Per anni ho sognato mia moglie morta”. E’ un Vittorio Feltri inedito quello intervistato da Massimo Gramellini a Le parole della settimana, in onda su RaiTre. Il direttore di Libero si è commosso ricordando Maria Luisa, la sua prima moglie e madre delle figlie Saba e Laura, morta giovanissima dopo il parto.

La commozione inizia con Feltri che racconta di quando svenne dopo aver appreso da un’infermiera di essere diventato padre di due gemelle. “Quando ho capito che erano gemelli ho avuto un mancamento. Poi è arrivato un medico che mi ha fatto un’iniezione, che mi ha messo pure euforia”.

Poi all’improvviso, il giornalista si fa scuro in volto. “Purtroppo mia moglie dopo il parto è morta”. Aveva 24 anni. Gramellini si sofferma sul triste evento e domanda al direttore se è vero che per anni ha rivisto la sua Maria Luisa in sogno. Feltri, ormai provato fino alle lacrime, non si nega: “Sognavo di essere in macchina e la macchina andava. Guardavo nello specchietto retrovisore e la vedevo che mi inseguiva, ma non riuscivo a fermarmi”.