Wendi Murdoch, da moglie-trofeo a “tigre”: salva il marito da una torta in faccia

Pubblicato il 19 Luglio 2011 18:51 | Ultimo aggiornamento: 20 Luglio 2011 12:27

Rupert e Wendi Murdoch (Foto Lapresse)

LONDRA – Si alza di scatto e tira all’aggressore una sberla. Agile come una ninja, la moglie cinese di Rupert Murdoch ha ‘salvato’ il tycoon dei media da un aggressore in camicia a scacchi che gli tirava in faccia una ‘torta’ di schiuma da barba o panna. Un metro e ottanta di altezza, contesa animatrice delle serate newyorchesi, Wendi Deng non si era mai trovata in questa situazione. Fino a oggi suo marito era stato lo zar incontrastato che controlla i principali canali satellitari del pianeta, più di 175 testate in tutto il mondo, fra cui Sun, Sunday Times, Times, Wall Street Journal e New York Post. Ma oggi la bella Wendi – classe 1968, cioè aveva solo un anno quando Rupert acquistò News of the World e cominciò la scalata all’impero dei media – era seduta come una moglie ‘trofeo’ alle spalle del barone dei media, tormentandosi le mani mentre i parlamentari britannici interrogavano Rupert Murdoch.

Giacca rosa, capelli lunghi sciolti, seduta accanto a Joel Klein, lo stratega di News Corp venuto con lei da Newe York, non è mai riuscita a sorridere, neanche nei momenti più lievi dell’audizione. Wendi e Rupert si sono incontrati grazie a una tv. Nel 1996 la futura signora Murdoch, un Master in business a Yale, lavorava alla Star di Hong Kong, un’emittente satellitare di News Corp, e aveva fatto da interprete al boss durante un viaggio in Cina. Poco dopo lui aveva lasciato la seconda moglie scozzese, Anne, la madre dei tre figli Elizabeth, Lachlan e James. Tre anni dopo il matrimonio sullo yacht ‘Morning Glory’ ancorato a Manhattan.

La sposa aveva 31 anni, lo sposo 68. Oggi i Murdoch hanno case in tutto il mondo, da Pechino a Los Angeles, ma la base è un attico di 20 stanze e 350 metri quadri di terrazza sulla Quinta Strada, pagato 44 milioni di dollari nel 2004, dove vivono con le due figlie di 10 e 6 anni, Grace e Chloe (che hanno già ricevuto dal padre 100 milioni di dollari in titoli della News Corporation): entrambe iscritte alla Brearley School di Manhattan, lo stesso istituto frequentato decenni prima dall’altra figlia Elizabeth (in questo almeno Rupert si è mostrato fedele). Si era detto finora che la sua ambizione fosse di ereditare le redini dell’impero del marito, ma di recente Wendi aveva optato per un’altra carriera, di produttrice cinematografica.

Il suo film ‘Il Ventaglio Cinese’, con Hugh Jackson protagonista, è la storia raffinatamente morbosa dell’amicizia particolare di due donne nella Shanghai dell’Ottocento. Wendi l’aveva presentato lo scorso week end nella villa dei Murdoch agli Hamptons agli amici Barbara Walters e Rudy Giuliani.