Yaya Toure, pallonata in faccia a tifosa durante Qpr-Manchester City VIDEO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Novembre 2014 14:36 | Ultimo aggiornamento: 9 Novembre 2014 14:36
Yaya Toure, pallonata in faccia a tifosa durante Qpr-Manchester City VIDEO

Yaya Toure, pallonata in faccia a tifosa durante Qpr-Manchester City VIDEO

MANCHESTER, INGHILTERRA – Il video della conclusione dell’ivoriano Yaya Toure che non è riuscito a segnare nel corso di Qpr-City ma ha colpito sulle tribune  una sfortunata tifosa.

Il Chelsea esce vittorioso dalla trasferta di Liverpool, dove nell’anticipo della undicesima giornata di Premier League i Reds e con lui Mario Balotelli hanno ancora una volta mancato l’occasione per dare una svolta ad un inizio di stagione fallimentare. Andati in vantaggio al 9′ con il tedesco Can, i padroni di casa lo hanno saputo difendere per soli cinque minuti prima di essere raggiunti da un “tecnogol” di Cahill e nella ripresa è stato Diego Costa a decidere la sfida in favore della capolista andando in gol al 22′, al suo decimo centro stagionale. E’ stato il Liverpool a fare la partita nel primo tempo, spinto dalla rete trovata nei primi minuti grazie però anche ad una doppia deviazione di Terry e Cahill. Lo stesso difensore dei Blues si è fatto perdonare trovando il varco giusto dopo un corner di Fabregas, il portiere Mignolet ha bloccato la palla ma l’occhio della “goal line technlogy”, che viene utilizzata in Premier, ha dato ragione a Cahill e torto al n.1 del Liverpool, mostrando che la linea di porta era stata superata. Sull’1-1, la partita era ancora aperta ma nel Liverpool Balotelli non è mai emerso dal grigiore, incapace di dare il richiesto apporto in attacco, dove solo Coutinho si è dato da fare. Un vero goleador come Diego Costa ha spostato alla fine il piatto della bilancia verso i Blues e i tifosi di Anfield Road hanno potuto solo recriminare per un sospetto tocco di braccio in area di Cahill, ancora lui, apparso ininfluente all’arbitro. Al fischio finale la squadra di Mourinho si trova con un ampio distacco sulle inseguitrici Southampton e Manchester City, chiamate subito a ribattere per rimanere almeno in scia. Entrambe le formazioni giocano nel pomeriggio, rispettivamente contro il Leicester e in casa del Queens Park Rangers. Il Liverpool dopo undici gare è settimo con appena 14 punti, nemmeno la metà rispetto al Chelsea.

Il Manchester City non è riuscito a tenere il ritmo del Chelsea, anzi ha addirittura rischiato di perdere sul campo dei Queens Park Rangers ed è stato salvato da una doppietta del ‘Kun’ Aguero per il 2-2 finale. Il Southampton ha invece avuto ragione del Leicester City con un netto 2-0, rsestando comunque a -4 dai Blues capolista. Piccolo passo avanti del Manchester United, che ha battuto 1-0 il Crystal Palace all’Old Trafford. Dopo la sconfitta interna subita in Champions dal Cska Mosca, la squadra di Pellegrini conferma il suo momento di difficolta’. Andato sotto al 21′ per una rete di Austin (21), il Manchester ha pareggiato dieci minuti dopo con Aguero, ma poi per quasi un intero altro tempo non è riuscito a sfondare e ha rischiato la frittata per un’autorete di Demichelis ad un quarto d’ora dalla fine. Per fortuna dei Citizens, Aguero ha trovato il raddoppio al 38′, risalendo da solo in testa alla classifica dei marcatori con 12 reti. – 11/a giornata: Liverpool-Chelsea 1-2 Burnley-Hull City 1-0 Manchester United-Crystal Palace 1-0 Southampton-Leicester City 2-0 West Ham United-Aston Villa 0-0 Queens Park Rangers-Manchester City 2-2 – Domani: Tottenham-Stoke City West Bromwich Albion-Newcastle Sunderland-Everton Swansea City-Arsenal. – Classifica: Chelsea punti 29; Southampton 25; Manchester City 21; West Ham United 18; Arsenal 17; Manchester United 16; Swansea City 15; Liverpool e Tottenham 14; Everton, West Bromwich Albion e Newcastle United 13; Stoke City 12; Hull City, Sunderland e Aston Villa 11; Crystal Palace e Leicester City 9; Queen’s Park Rangers 8; Burnley 7.