YOUTUBE Ambulanze e bare usate per traffico droga a Catania

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 novembre 2015 13:24 | Ultimo aggiornamento: 24 novembre 2015 13:24
YOUTUBE Ambulanze e bare usate per traffico droga a Catania

YOUTUBE Ambulanze e bare usate per traffico droga a Catania

CATANIA – La base operativa era nella sede di un’agenzia di pompe funebri, ma era con le ambulanze che i corrieri distribuivano la droga in giro per Catania. La polizia ha sgominato una banda che spacciava droga ritenuta affiliata alla cosca mafiosa Cappello-Bonaccorsi. Sono 37 le persone arrestate durante il blit con le accuse di reati di associazione mafiosa, associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e reati in materia di armi, con l’aggravante del metodo mafioso.

Repubblica nell’edizione di Palermo scrive che gli arrestati sono accusati di aver gestito un traffico di droga tra ambulanze e bare:

“In alcuni casi la sostanza stupefacente veniva trasportata all’interno di ambulanze di una Onlus, la “New Città di Catania”, riconducibile a Salvatore Spampinato e Antonino Cosentino. E’ uno dei particolari emersi durante le indagini che hanno portato all’arresto a Catania di 37 persone da parte della Polizia di Stato, che ha sgominato alcune frange criminali legate alla cosca mafiosa Cappello – Bonaccioni che operava in alcuni quartieri della città e nel suo hinterland.

“Questa organizzazione è stata così tracotante – ha detto il procuratore della Repubblica Michelangelo Patanè durante la conferenza stampa in merito all’operazione – da utilizzare una ambulanza per il trasporto di stupefacenti. Veniva prelevato un quantitativo di droga e poi con l’ambulanza e con la sirena e il lampeggiante accesi veniva trasportata per eludere i controlli”.