YOUTUBE Autista Cotral picchia immigrato per farlo scendere dal bus: rischia il licenziamento

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 luglio 2019 10:33 | Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2019 10:33
YOUTUBE Autista Cotral picchia immigrato per farlo scendere dal bus: rischia il licenziamento

Autista Cotral picchia immigrato per farlo scendere dal bus: rischia il licenziamento

ROMA – Calci e pugni a un passeggero straniero che non voleva scendere dal bus. E’ l’aggressione filmata da un testimone al capolinea della Cotral presso lo Stabilimento Fca di Piedimonte San Germano, vicino Cassino. Protagonista un autista Cotral che ora rischia il licenziamento. 

L’episodio è avvenuto lunedì sera, intorno alle 22, al termine della corsa da Ferentino a Piedimonte. Il bus, che in quel momento era fuori servizio, si apprestava a raggiungere il cancello 1 per riprendere la sua corsa. Dalle immagini sembra che il passeggero, di colore, stesse cercando di salire a bordo, nonostante questo fosse fuori servizio. Il conducente è quindi passato alle mani, riempiendolo di pugni e tirandogli anche calci al petto per farlo scendere.

“Devi calà (devi scendere, ndr), hai capito? Vai via!”, gli ripeteva. Alla fine il ragazzo desiste e il bus riparte lasciandolo a terra.

5 x 1000

La Cotral dal canto suo ha immediatamente preso le distanze dalle azioni dell’autista: “Il comportamento dell’autista che ha malmenato un passeggero nel tentativo di farlo scendere dal bus è inaccettabile e l’azienda ha già attivato l’iter disciplinare previsto in queste circostanze. Cotral respinge con forza ogni forma di violenza, anche perché da una prima ricostruzione dei fatti si evince chiaramente che l’autista non si trovasse in alcuna situazione di pericolo”. L’uomo ora rischia il licenziamento.