YOUTUBE – Carte di credito clonate: camerieri denunciati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Ottobre 2015 17:44 | Ultimo aggiornamento: 6 Ottobre 2015 17:45
YOUTUBE - Carte di credito clonate: camerieri denunciati

(Foto d’archivio)

ROMA – Rubavano i codici delle carte di credito dei clienti dei ristoranti in cui lavoravano strisciando rapidamente le carte su una macchinetta (skimmer) che le clonava in pochi secondi. Poi le restituivano ai clienti ignari di tutto, per lo più turisti stranieri, e non utilizzavano i codici fino a quando questi non erano ripartiti, minimizzando così il rischio di denunce.

Per questo giro di furti di codici di carte di credito 23 persone sono state iscritte nel registro degli indagati. Si tratta di alcuni romeni e diversi camerieri italiani e romeni di ristoranti del centro storico di Roma.

I dipendenti dei locali, una volta avuta dai clienti la carta di credito per pagare il conto del pranzo, facevano la veloce strisciata sugli skimmer forniti dalla banda criminale, in modo da memorizzare i dati delle bande magnetiche.

I finanzieri del Nucleo Speciale di Polizia valutaria dopo lunghe indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Roma hanno scoperto il trucco anche grazie alla collaborazione dei titolari dei ristoranti, che hanno così incastrato i loro stessi dipendenti. Alla fine delle indagini è emerso che la gang stava affinando la tecnica in vista del giubileo e dei tanti arrivi di turisti da tutte le parti del mondo.