YOUTUBE Enrico Lucci ad Alessandro Di Battista: “Se vai al governo mi dai una mano?”

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 dicembre 2016 5:30 | Ultimo aggiornamento: 7 dicembre 2016 8:30
YOUTUBE La Iena Lucci ad Alessandro Di Battista: "Se vai al governo mi  dai una mano?"

YOUTUBE La Iena Lucci ad Alessandro Di Battista: “Se vai al governo mi dai una mano?”

ROMA – Siparietto tra la ex Iena Enrico Lucci (oggi in Rai) e il grillino Alessandro Di Battista. Lucci è arrivato in piazza Montecitorio, a Roma, ha sorpreso il pentastellato tra la folla e ha iniziato a fargli domande e a chiedergli una sorta di raccomandazioni.

“Adesso è passato il referendum, dimmi una cosa nuova. Innanzitutto, tu lo sai, io sono sempre stato grillino, da sempre. Se cambiano i vertici Rai, se cambia tutto quanto, mi dai una mano? Facciamo una cosa insieme? “, gli ha domandato. E Di Battista tranchant: “C’ha già pensato Renzi a lottizzare la Rai”.

Poi Lucci è partito con il toto-nomi di un presunto prossimo governo a guida Movimento 5 stelle: “L’ho già detto a Luigi Di Maio. Tu in che ministero ti vedi? Non è che poi diventate come Renzi e D’Alema, tu e Di Maio?”. E Di Battista, sempre molto istituzionale: “Io mi vedo che stiamo combattendo per risolvere i problemi dei cittadini”.

Ma il massimo dell’aplomb il grillino l’ha dimostrato quando gli è stato chiesto cosa pensasse della morte di Fidel Castro.  

“Ti è dispiaciuto per Fidel, che è morto? Dì la verità”. “La vita è questa. Aveva 90 anni”. “Gli volevi bene?” “Non l’ho mai conosciuto”. “Ma è stato un dittatore o una grande persone”. “E’ stato un grande personaggio storico”. E Lucci: “Mamma mia quando sei diventato democristiano”.

Di seguito il video pubblicato su YouTube da AlaNews.