YOUTUBE Ladro ubriaco si chiude nell’auto e resta bloccato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Dicembre 2015 16:46 | Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre 2015 16:46
Ladro ubriaco si chiude nell'auto e resta bloccato

Ladro ubriaco si chiude nell’auto e resta bloccato

TORINO – Una scena paradossale quella capitata in via Priocca a Porta Palazzo a Torino. Un ladro ubriaco tenta di rubare un’auto con un complice in pieno giorno ma rimane bloccato all’interno. L’auto che il ladro ha tentato di rubare appartiene a Franco Dipietro, regista che proprio in quei giorni si trova in città per girare un cortometraggio. Dipietro, dopo aver assistito a parte della scena dalla finestra è sceso in strada e si è messo a parlare con il ladro. “Esci dalla mia macchina se ci riesci”, ha detto il regista mentre col telefonino chiama le forze dell’ordine.

“Ero appena arrivato con il direttore della fotografia e stavamo scaricando il materiale per il primo giorno di prove – racconta Dipietro – dal ballatoio al primo piano ho visto armeggiare due uomini. Ho capito che stavano facendo qualcosa alla macchina, ho chiamato il direttore della fotografia e siamo scesi al pianterreno”. Uno dei due ladri, dopo aver forzato la portiera ed essere entrato in auto è rimasto bloccato all’interno. Trovandosi in evidente difficoltà per via dell’alcol ingerito, questo ladro non è stato in grado di riaprire la porta né di uscire dalle altre portiere.

L’auto era ormai accerchiata dai passanti. “Il direttore della fotografia Aron ha avuto la prontezza di riflessi di tirare fuori il cellulare e riprendere tutto – spiega ancora Franco Dipietro – nel frattempo ho chiamato la polizia e nel giro di un minuto due volanti sono arrivate sul posto, a quel punto mi hanno chiesto di smettere di riprendere”.

Uno dei carabinieri è rimasto ferito nel tentativo di ammanettare il rapinatore. L’uomo è stato arrestato e verrà processato per direttissima.