YOUTUBE Michael Jordan prende a schiaffi Monk, giocatore dei Charlotte Hornets

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 dicembre 2018 12:37 | Ultimo aggiornamento: 13 dicembre 2018 12:37
Michael Jordan Monk

Michael Jordan prende a schiaffi Monk, giocatore dei Charlotte Hornets

Gli Charlotte Hornets hanno rischiato di perdere una partita nel modo più comico che si sia mai visto in Nba.

Sul 106-106, ad una manciata di secondi dalla fine, Jeremy Lamb degli Hornets trova il canestro della vittoria. A quel punto, succede di tutto.

La partita infatti non è finita, perché sul cronometro resta qualche istante ancora da giocare, ma parte della panchina degli Hornets si riversa in campo per abbracciare Lamb e festeggiare la sua prodezza.

Nelle immagini televisive della gara è chiaro come l’eroe della serata degli Hornets allontani in qualche modo i compagni finiti sul parquet, facendo chiaro segno che restano ancora dei decimi a disposizione dei Detroit Pistons.

Dai replay si vede come come Monk e Biyombo escano in anticipo dalla panchina. Gli arbitri vanno a rivedere al replay e poi fischiano un tecnico contro i padroni di casa.

Gli arbitri infatti danno un solo libero (segnato) e Detroit sulla sirena non riesce a fare altro che provare a far canestro da centrocampo, fallendo.

A quel punto Michael Jordan, il presidente degli Hornets, perde le staffe con Monk. Il giocatore prova a spiegarsi, indicando il tabellone, ricevendo in risposta un primo schiaffo al collo che lo manca involontariamente per pochi centimetri. Monk poco dopo si avvicina di nuovo a Jordan e prova a spiegare le sue ragioni, incassando il ceffone sulla schiena.