YOUTUBE “Migranti scarafaggi”. Lei parla, studenti escono

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Novembre 2015 10:37 | Ultimo aggiornamento: 29 Novembre 2015 10:37
YOUTUBE "Migranti scarafaggi". Lei parla, studenti escono

YOUTUBE “Migranti scarafaggi”. Lei parla, studenti escono

LONDRA – Università Brunel, Londra. C’è un convegno organizzato per festeggiare il cinquantesimo anno di fondazione dell’ateneo. Tutto si svolge in un’Aula Magna gremita di studenti. Solo che, a un certo punto, è il momento dell’intervento dell’editorialista (del tabloid Sun) Katie Hopkins.  Non appena la bionda Katie prova ad iniziare a parlare quasi tutti gli studenti si alzano e le danno le spalle. Poi gli stessi studenti, in modo silenzioso e composto abbandonano in massa l’Aula.

Una protesta pacifica ed efficace contro l’opinionista che qualche giorno prima aveva definito “scarafaggi” i migranti che arrivano in Europa. Del resto la Hopkins non è nota per misura e pacatezza. A maggio, per esempio, su Twitter aveva ricoperto di insulti un bambino autistico. Gli studenti, però, non le hanno perdonato l’uscita razzista.