YOUTUBE Scontri ultras Verona-Roma, 21 tifosi giallorossi arrestati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 febbraio 2018 9:45 | Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2018 9:45
scontri ultras verona roma 21 arresti

Scontri tra ultras prima di Verona-Roma

ROMA – Sono ventuno i tifosi della Roma arrestati a Verona in seguito agli scontri avvenuti domenica mattina prima dell’inizio del match giocato allo stadio Bentegodi. Si tratta di personaggi riconducibili ad alcuni gruppi ultras della Roma arrivati a Verona, oltre che dalla Capitale, anche da Ladispoli, Guidonia, Zagarolo, Cerveteri e Orbetello.

Sette di loro sono incensurati, altri 14 hanno alle spalle alcuni precedenti penali, che vanno dai reati contro la persona ed il patrimonio, fino agli stupefacenti e ai reati commessi durante le manifestazioni sportive.

Il rito direttissimo nei riguardi dei 21 arrestati si è tenuto nel pomeriggio di lunedì 5 febbraio a Verona, con il giudice che ha convalidato gli arresti e differito il giudizio, dopo la richiesta dei termini a difesa. Nei confronti dei 4 autisti dei veicoli non è stata convalidata però l’accusa di rissa aggravata. Rimessi in libertà in attesa della sentenza, per tutti e 21 è scattato comunque il divieto di dimora nel Comune di Verona e quello di accesso ai luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive.