YOUTUBE Serpente Taipan costiero: così viene estratto il veleno che può uccidere 100 persone

di redazione Blitz
Pubblicato il 13 gennaio 2018 6:13 | Ultimo aggiornamento: 12 gennaio 2018 22:59
serpente-taipan

YOUTUBE Serpente Taipan costiero, così viene estratto il veleno che può uccidere 100 persone

SYDNEY –  Un solo morso contiene abbastanza veleno da poter uccidere 100 esseri umani: è il record di un serpente Taipan costiero, una specie di rettili tipici australiani, noti per il loro veleno più tossico e mortale del mondo.

L’enorme serpente lungo 2,5 metri all’Australian Reptile Park di Sydney ha prodotto oltre 3 grammi di veleno, quasi il doppio della norma, che è di 1,8 grammo.

Daniel Rumsey, che dirige l’Australian Reptile Park, sostiene che il Taipan è uno dei serpenti più pericolosi del parco e “può essere abbastanza imprevedibile”, spiega il Daily Mail.

I Taipan costieri non sono i più velenosi al mondo ma noti ovunque per l‘aggressività e la velocità con cui mordono e ogni anno provocano delle vittime. Ai rettili del parco australiano viene estratto il veleno ogni due settimane ma la quantità prodotta dal Taipan è eccezionale. Il veleno viene utilizzato per produrre l’antitodo, usato per il trattamento di alcuni morsi e punture velenosi.

“Siamo l’unica struttura in Australia che produce antiveleno, per cui il contributo record di questo Taipan sarà utile a salvare la vita di qualche persona. Senza serpenti, non c’è l’antidoto”, sostiene Rumsey e aggiunto che dopo un morso di Taipan, per recuperare solitamente occorrono da tre a quattro fiale di antiveleno.