YOUTUBE Trieste, il video dopo la sparatoria: le urla del killer ferito a terra

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Ottobre 2019 23:51 | Ultimo aggiornamento: 4 Ottobre 2019 23:51
YOUTUBE Trieste, il video dopo la sparatoria: le urla del killer ferito a terra

Le immagini mostrano Alejandro Meran a terra, circondato da poliziotti

TRIESTE – “Vieni a prendermi … non voglio l’ambulanza … sto morendo…”. Sono le frasi che urla Alejandro Augusto Stephan Meran, 29 anni, rivolte al fratello, Carlysle, all’esterno della Questura di Trieste. Stando alle prime ricostruzioni, Alejandro, originario della Repubblica Dominicana, era stato portato in Questura insieme al fratello per un furto. Dopo che ha ottenuto il permesso di essere accompagnato in bagno, è riuscito a sorprendere un agente che lo sorvegliava e a sottrargli l’arma di ordinanza. Poi ha aperto il fuoco contro di lui e contro altri altri poliziotti nelle vicinanze, rimanendo a sua volta ferito nel conflitto a fuoco che ne è scaturito.

Il malvivente è riuscito comunque a scappare all’esterno dell’edificio, dove ha tentato di entrare in una delle vetture di servizio della Polizia che però era chiusa. Poi è stato raggiunto da altri agenti e bloccato, mentre il fratello era rimasto all’interno della Questura e sembra sia estraneo all’azione. I due agenti feriti gravemente, Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, sono stati subito soccorsi ma inutilmente: le pallottole calibro 9 parabellum esplosi dalla pistola d’ordinanza Beretta avevano raggiunto organi vitali.  La scena è stata mandata in onda dall’emittente locale Antenna 3.

Fonte: ANTENNA 3