YOUTUBE XXXTentacion, il video prima di essere ucciso: “Se dovessi morire…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 giugno 2018 11:41 | Ultimo aggiornamento: 20 giugno 2018 11:41
xxxtentacion ucciso

XXXTentacion, il video prima di essere ucciso: “Se dovessi morire…”

ROMA – Un video che è già testamento, condiviso in rete milioni di volte. Sì perché Jahseh Dwayne Onfroy, 20 anni, meglio noto come XXXTentacion, assassinato in pieno giorno a Deerfiled Beach, in Florida, in quel video aveva lasciato le sue ultime volontà. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] “Se dovessi morire o essere sacrificato – dice il cantante – voglio essere sicuro che la mia vita abbia reso felici almeno 5 milioni di persone”.

La ricostruzione degli inquirenti, come ipotizzato fin da un primo momento, farebbe pensare a una rapina finita male. I rapinatori, infatti, dopo aver sottratto il bottino avrebbero aperto il fuoco ferendo a morte il rapper prima di fuggire a bordo di un Suv di colore scuro. In ogni caso vengono valutate anche altre piste. XXXTentacion è stato trasportato in condizioni disperate al vicino ospedale, dove è stato dichiarato morto.

Il rapper era molto amato negli Stati Uniti dove ha venduto oltre due milioni di copie dei suoi album, l’ultimo è stato a lungo in vetta alle classifiche americane. Il giovane comunque non aveva un passato del tutto cristallino; aveva avuto problemi con la giustizia già a 16 anni, quando finì in riformatorio per possesso illegale di armi da fuoco. Nel 2016 fu arrestato per rapina e aggressione a mano armata e poi accusato di aver picchiato la fidanzata incinta.