Benedetto XVI: “I Paesi poveri non possono pagare per i mutamenti del clima”

Pubblicato il 30 Agosto 2009 15:31 | Ultimo aggiornamento: 30 Agosto 2009 15:31

«Incoraggio i Paesi industrializzati a cooperare responsabilmente per il futuro del pianeta» afferma il Papa.

«E perché – aggiunge Benedetto XVI dopo l’Angelus a Castel Gandolfo – non siano le popolazioni più povere a pagare il maggior prezzo dei mutamenti climatici».

Il Papa ha augurato agli studenti un buon inizio di anno scolastico e ha esortato i coniugi a dedicarsi “generosamente” all’educazione dei figli.