Honduras: Usa tagliano aiuti al Governo (che depose Zelaya)

Pubblicato il 3 Settembre 2009 19:44 | Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2009 19:45
Zelaya, il presidente deposto

Zelaya, il presidente deposto

L’amministrazione degli Stati Uniti ha annunciato il drastico taglio di una “vasta gamma” di aiuti economici all’Honduras, come ritorsione contro i nuovi governanti del Paese dell’America Centrale che alla fine di giugno deposero il presidente eletto Manuel Zelaya, poi sostituito dal capo del Parlamento, Roberto Micheletti, di origini italiane.

La decisione Usa è stata resa nota da Ian Kelly, portavoce del segretario di Stato americano Hillary Rodham Clinton, mentre quest’ultima era impegnata in un colloquio con lo stesso Zelaya, da lei ricevuto in giornata a Washington.