Obama: “Ipocriti, per la situazione in Honduras abbiamo fatto il possibile”

Pubblicato il 11 Agosto 2009 11:56 | Ultimo aggiornamento: 11 Agosto 2009 11:56

“Ipocriti”: è quanto pensa Barack Obama su chi accusa lo stesso presidente Usa di non aver fatto il possibile affinché Manuel Zelaya possa tornare alla presidenza dell’Honduras, dopo il golpe dello scorso 28 giugno.

Obama ha affrontato la questione dell’Honduras a Guadalajara, nel corso del vertice a tre con il collega messicano Felipe
Calderon e il premier canadese Stephan Harper.

Riferendosi a chi accusa Washington di non aver fatto quanto possibile per il rientro in Honduras di Zelaya, Obama ha affermato: “Sono gli stessi critici che parlano dei nostri interventi nella regione latinoamericana e sul fatto che
‘gli yankee devono andarsene dall’area”.