Perugia, spara al vicino di casa e si costituisce alla polizia

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 aprile 2019 0:18 | Ultimo aggiornamento: 11 aprile 2019 2:25
perugia spara al vicino

Perugia, spara al vicino di casa e si costituisce alla polizia (foto Ansa)

PERUGIA – A Perugia un uomo ha atteso la polizia davanti a casa sua consegnandosi agli agenti. L’uomo è ritenuto autore dell’omicidio di un suo vicino di casa di 43 anni, ucciso con un colpo di fucile da caccia nella zona di Ponte d’Oddi, alla periferia del capoluogo umbro.

La sua posizione è ora al vaglio del personale della questura coordinato dal magistrato di turno. Non ancora chiaro il movente del delitto ma sembra che tra i due ci fossero da tempo dissapori di non meglio precisata natura. Il presunto omicida ha sparato con un fucile che – in base a quanto accertato finora – non poteva detenere essendo stato inquisito in passato.

La vittima abita poco distante e quanto è stato ucciso si era recato presso l’abitazione dell’altro uomo, di origini siciliane. Cosa sia successo a quel punto non è ancora chiaro ma sembra che il colpo di fucile possa essere stato sparato da un balcone. Il quarantatreenne è morto sul colpo.
‘ stato lo stesso presunto autore del delitto a dare l’allarme consegnandosi alle pattuglie della polizia.

Fonte: Ansa