--

Terremoto di magnitudo 4,6 nelle Marche. Risveglio di paura e terrore, gente in strada

Pubblicato il 20 Settembre 2009 8:25 | Ultimo aggiornamento: 20 Settembre 2009 9:13

sismografoUna forte scossa di terremoto è stata avvertita nelle Marche alle 5,48 di domenica mattina ed è stata una sveglia non gradita. Il sisma ha avuto una magnitudo di 4,6 Richter. L’epicentro è stato individuato tra i comuni di Montefano e Santa Maria Nuova in provincia di Macerata.

Il terremoto è stato avvertito distintamente a Ancona, Macerata, Recanati e in varie località dell’interno e della costa. Moltissime persone si sono riversate in strada.

L’epicentro era ad una profondità di 37,7 chilometri. Per questo motivo la scossa è stata avvertita distintamente dalla popolazione. A parte l’allarme, al momento non risultano danni a persone e oggetti.

«Stiamo ancora completando gli accertamenti per verificare se vi siano stati dei danni – ha detto il dirigente della protezione civile marchigiana Roberto Oreficini – ma al momento non abbiamo ricevuto segnalazioni particolari».