Lago Maggiore evapora: tre centimetri al giorno

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 agosto 2018 14:23 | Ultimo aggiornamento: 6 agosto 2018 14:23
Lago Maggiore evapora: tre centimetri al giorno

Lago Maggiore evapora: tre centimetri al giorno

VERBANIA – Il lago Maggiore evapora: perde in media tre centimetri al giorno, pari a 6 miliardi di litri. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Colpa del caldo e dell’assenza di forti precipitazioni registrati nelle ultime settimane.

Il livello attuale del Verbano, poco sopra lo zero idrometrico, non è ritenuto ancora preoccupante, ma la discesa sta iniziando a creare le prime difficoltà alla navigazione ai mezzi che collegano le principali località lacustri con le Isole Borromee, davanti a Stresa, con gli attracchi per gli aliscafi all‘Isola Madre ormai impossibili.

A lanciare l’allarme è stata nei giorni scorsi l’Associazione nazionale dei Consorzi per la gestione e la tutela del territorio. Ma la crisi idrica, a cui contribuiscono anche la captazione delle acque, lo sversamento dei rifiuti e la cementificazione delle coste, riguarda pure il lago di Garda, anch’esso sotto la media del periodo.

E se gli anni scorsi in difficoltà finiva il lago di Bracciano, in Lazio, quest’anno è soprattutto il Nord Italia a fare i conti con la scarsità di acqua. In Emilia Romagna l’acqua degli invasi si è dimezzata in un mese, in Friuli Venezia Giulia la siccità sta interessando anche le montagne e il fiume Tagliamento, principale fonte di alimentazione della rete di canali.

E le previsioni meteo non fanno ben sperare: anche per tutta la prossima settimana il caldo e l’afa non daranno tregua, con valori di temperatura in gran parte oltre la norma. Instabilità e rischio di temporali riguarderanno per lo più solo il Sud e le Isole.

Verso la metà della settimana, poi, flussi di aria sub-tropicale torneranno a invadere decisamente il Mediterraneo centrale determinando una nuova sensibile accentuazione del caldo, che questa volta si preannuncia piuttosto intenso anche sulle regioni meridionali.