Meteo, caldo e afa fino a mercoledì 8: poi temporali e fresco, ma per poco

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 Luglio 2015 11:15 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2015 11:15
Meteo, caldo e afa fino a mercoledì 8: poi temporali e fresco, ma per poco

Meteo, caldo e afa fino a mercoledì 8: poi temporali e fresco, ma per poco

ROMA – Il caldo torrido rimarrà sull’Italia con picchi fino a 38 gradi fino a mercoledì 8 luglio, poi una perturbazione dal nord Europa porterà fresco e abbassamenti delle temperature ance di 5-8 gradi. Solo una breve tregua, perché una nuova ondata di caldo è prevista già dal 12 luglio.

Francesco Nucera, meteorologo di 3bmeteo.com, spiega che il picco di caldo arriverà proprio tra martedì 7 e mercoledì 8 luglio:

“per il momento difficilmente andrà via del tutto perché l’anticiclone è di quelli tenaci. Non aspettiamoci dunque un cambio netto di tendenza quanto l’arrivo di refoli di aria fresca che porteranno qualche grado in meno ed anche qualche temporale. Insomma un clima sempre caldo ma più vivibile.

La perturbazione in movimento verso Sud est interesserà l’Italia solo con la sua coda.Sarà alla base di qualche temporale al Nord in particolare al Nord Est anche di forte intensità su Alto Adige, Alto Veneto e Friuli. Le temperature scenderanno di 5/8°C ma saremo sempre sopra media. Qualche temporale ci sarà anche sulla dorsale specie Adriatica. Per il resto ancora caldo a pieno regime”.

Per un po’ di refrigerio, spiega il meteorologo Fabio Da Lio su 3bmeteo.com, bisognerà attendere giovedì 9 quando la perturbazione che ha portato il maltempo nel nord Europa arriverà sull’Italia:

“Le massime tra Giovedì e Venerdì si attesteranno comunque attorno ai 28/32°C, ma considerando i valori di questi giorni (fino a 36/38°C) il caldo sarà decisamente più accettabile. Infatti spireranno moderati venti settentrionali più secchi lungo i litorali, con Bora sull’Adriatico e Maestrale in Sardegna; un po’ di Tramontana anche sul Ligure. Nota positiva: scenderanno notevolmente i tassi di umidità, rendendo il clima meno afoso su coste e Val Padana…l’aria, seppur solo temporaneamente, sarà più respirabile!”.

 

Ma sarà solo una breve tregua, spiega Nucera, aggiungendo che dal 12 luglio altre ondate di caldo sono in arrivo:

“Proviamo a dare delle indicazioni di massima avvalendoci di una media delle previsioni; secondo le ultime elaborazioni a lungo termine, dopo la breve e relativa parentesi tra il 9 e l’11 Luglio, l’ondata di gran caldo che ha penalizzato mezza Europa sarà seguita da una seconda a partire da domenica 12. Tuttavia la nuova ‘fiammata’ non sarà così intensa come la precedente sebbene avrà il ‘merito’ di prolungare un deciso sopra media termica sul Mediterraneo, sopra media che caratterizzerà quasi tutto Luglio. Qualche temporale non si esclude su Alpi ed Appennino. Un nuovo tentativo delle correnti nord atlantiche di porre fine allla lunga sequenza di caldo sembrerebbe aversi verso lo scadere della seconda decade di Luglio. Vedremo!”.