Libia, gli insorti hacker: piratato il profilo Facebook di Maometto

Pubblicato il 3 Novembre 2011 - 12:18 OLTRE 6 MESI FA

ALGERI, 3 NOV – La pagina dedicata a Maometto su Facebook e' stata 'piratata' da insorti libici che l'hanno coperta con l'immagine della bandiera della nuova Libia.

Sulla stessa pagina sono stati inseriti dei video che mostrano le fasi della cattura e della morte di Muammar Gheddafi.

A darne notizia è il quotidiano Le Temps d'Algerie, che riferisce delle molte proteste che l'iniziativa ha provocato nel Paese e secondo il quale la pagina sul social network dedicata al Profeta venga visitata, quotidianamente, da decina di migliaia di internauti.