Incendi Pescara e Costa dei Trabocchi: bagnanti in fuga, brucia la pineta dannunziana VIDEO Incendi Pescara e Costa dei Trabocchi: bagnanti in fuga, brucia la pineta dannunziana VIDEO

Incendi Pescara e Costa dei Trabocchi: bagnanti in fuga, brucia la pineta dannunziana VIDEO

In Abruzzo è emergenza incendi a Pescara e sulla Costa dei Trabocchi: bagnanti in fuga e brucia anche la pineta dannunziana. Scene drammatiche soprattutto a Pescara per un incendio che sta devastando la zona sud della città e in particolar modo la Pineta Dannunziana e i colli vicini con tre punti di innesco differenti.

Le fiamme hanno raggiunto le abitazioni e si è verificato il fuggi fuggi dalle spiagge. Le scintille spinte dal vento hanno fatto incendiare le palme degli stabilimenti balneari. Un disastro di proporzioni inimmaginabili. Sta bruciando anche la Riserva Dannunziana di Pescara. “Abbiamo dovuto evacuare diverse abitazioni e anche stabilimenti balneari. Il principale avversario è il vento caldo. Con l’elicottero dei vigili del fuoco si sta cercando di limitare i danni”. Queste le parole all’ANSA del sindaco di Pescara Carlo Masci.

Incendi Pescara, bagnanti in fuga e persone in ospedale

Cinque le persone trasportate in ospedale Tra queste una bambina e due suore che risiedono in una struttura che si trova nell’area interessata dal rogo. Hanno tutte riportato un’intossicazione dopo aver inalato fumo, ma le loro condizioni non sarebbero gravi. La Procura di Pescara ha già aperto un fascicolo sul gravissimo incendio. Due anni fa un altro grave incendio devastò Colle Renazzo, non molto distante. 

Fiamme anche sulla Costa dei Trabocchi

L’inferno di fuoco sulla Costa dei Trabocchi e in Val di Sangro ha portato la società autostrade a chiudere le uscite dei caselli dell’area industriale Val Di Sangro e Lanciano. Difatti, anche la statale SS 635 Val di Sangro è avvolta dalle fiamme e i roghi rischiano pericolosamente di avvinarsi a diverse fabbriche. Diversi dipendenti delle aziende locali sono giunti per dare man forte alle attività di spegnimento degli incendi in corso. 

Incendi anche nel Teramano

Diversi incendi anche sul territorio teramano. A preoccupare maggiormente è la situazione che si registra ad Altavilla, nel Comune di Montorio per un incendio di bosco e sterpaglie e dove si è reso necessario evacuare la popolazione. Sempre i vigili del fuoco sono riusciti a evitare il peggio a Fontanelle di Atri, dove le fiamme hanno interessato una zona compresa tra il campo sportivo e la frazione atriana. Impegnativo anche l’incendio di sterpaglie che i vigili del fuoco hanno dovuto affrontare a Mosciano Sant’Angelo, dove le fiamme hanno minacciato alcuni fabbricati e la linea ferroviaria Teramo-Giulianova. Su tutti incendi in Abruzzo, dove è scattata la emergenza, c’è il sospetto, forte, che ci sia la matrice dolosa. Video Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev.

 

Gestione cookie