YOUTUBE Arabia Saudita, festa mista ragazzi e ragazze: arresti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 dicembre 2016 11:40 | Ultimo aggiornamento: 30 dicembre 2016 11:41
YOUTUBE Arabia Saudita, festa mista ragazzi e ragazze: arresti

Arabia Saudita, festa mista ragazzi e ragazze: arresti

RYAD – Nulla di eccessivo, secondo i canoni occidentali. Ma in Arabia Saudita una festa ‘mista’, in cui ragazzi e ragazze ballano insieme, sorseggiando qualche drink, può costare l’arresto. Finché i party si svolgono lontani dell’obiettivo di uno smartphone, il rischio di finire in manette è molto più basso. Ma se si organizza una festa e poi, chissà come, un video diventa virale su YouTube allora si prospettano guai seri. E’ stato questo filmato, visualizzato oltre 500mila volte dal 20 dicembre, a portare la polizia sulle tracce dell’organizzatore del party e dei suoi ospiti riuniti in un appartamento con terrazza nel cuore di Gedda.

L’indagine della polizia

Sono stati i media locali a dare enfasi alla notizia, probabilmente anche come opera di dissuasione. La polizia è riuscita a individuare il colpevole e i suoi ospiti proprio dal filmato, in cui si vede sullo sfondo la bandiera simbolo della città, nella piazza Re Abdullah. Una volta trovato l’appartamento con terrazza è stato semplice risalire al proprietario che è stato arrestato assieme ad altre ragazze e ragazzi.

La sharia, la legge islamica in Arabia Saudita

In Arabia Saudita, Paese sunnita wahabita, vige una rigida forma di sharia, la legge islamica. Le donne hanno l’obbligo di indossare il velo e non possono mostrare nessuna parte del corpo, a eccezione delle mani. Le norme per la separazione di genere sono estremamente rigide: di fatto vige il divieto per le donne di accompagnarsi a uomini diversi dal padre, dal marito, dai figli o dai fratelli. Il rispetto di tali norme è assicurato dai membri della Commissione per la Promozione della Virtù e la Prevenzione del Vizio. Nei locali sono previste zone separate per famiglie e uomini single. Inoltre è vietato per chiunque bere alcol e per le donne guidare l’auto, anche se negli ultimi tempi sta montando una protesta per avere almeno questa concessione.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other