YOUTUBE Serbia, insulti razzisti: Everton Luiz fa dito medio, poi esce dal campo in lacrime

Pubblicato il 21 Febbraio 2017 13:28 | Ultimo aggiornamento: 21 Febbraio 2017 13:28

BELGRADO – Il giocatore brasiliano Everton Luiz è costretto ad abbandonare il campo in lacrime dopo aver ricevuto ululati razzisti durante un match della Serie A serba.Il centrocampista brasiliano gioca nei Partizan Belgrado: al termine della sfida con i Rad, il calciatore era sfinito dalle offese e ha rivolto ai tifosi di casa il dito medio scatenando la reazione di giocatori e sostenitori.

La polizia, come mostra il video YouTube, è entrata in campo per evitare che scoppiassero scontri. Al termine del match vinto dal Partizan per 1-0 il 28enne ha dichiarato: “Sono stato insultato per tutta la partita. Anche dai giocatori avversari: mi hanno attaccato tutti quanti. Ho pianto perché amo la Serbia e i serbi, ma vi prego dite basta al razzismo” .