Taricone, Marina La Rosa in ospedale per l’ultimo saluto

Pubblicato il 29 Giugno 2010 11:41 | Ultimo aggiornamento: 29 Giugno 2010 12:14

Marina La Rosa

E’ stata Marina La Rosa la prima dei concorrenti del Grande fratello a recarsi stamani all’ospedale di Terni dove si trova la salma di Pietro Taricone. Entrambi parteciparono alla prima edizione del reality. Marina La Rosa è entrata in ospedale senza parlare con i giornalisti.

La morte di Pietro Taricone ha gettato nello sconforto l’intera popolazione di Trasacco, paese in provincia dell’Aquila dove sono nati i genitori Rita e Francesco, e dove Pietro ha trascorso alcuni anni della sua infanzia dalla nonna Iole.

Dal momento dell’incidente e per tutta la notte i cittadini di Trasacco hanno sperato in un miracolo. Alle prime luci dell’alba poi, la notizia si è diffusa in un baleno nel popoloso centro del Fucino.

Il sindaco Gino Fosca, medico, cugino del papà di Pietro, ha preannunciato che questa sera, in occasione del consiglio comunale, convocato per l’approvazione del bilancio consuntivo, proporrà di indire una giornata di lutto cittadino.

”Sono costernato e triste – ha detto – assieme a tutti i miei concittadini. Ho sperato in un miracolo che non si è verificato. Partirò per Terni per rendere omaggio alla sua memoria e per manifestare la vicinanza mia e dei cittadini di Trasacco a tutti i famigliari”.

Fosca ha quindi aggiunto che il corpo quasi certamente, verrà tumulato nella cappella di famiglia a Trasacco. Costernato ed incredulo anche il medico Giuseppe Ranalletta, sindaco nel 2000, quando Taricone partecipò con successo alla prima edizione del Grande fratello.

Dalla Calabria, dove si trova in vacanza, ha mandato un messaggio per esprimere il suo grande dolore. La sera del 16 gennaio 2001 a Trasacco si radunarono circa 8.000 persone per festeggiare Taricone: Ranalletta lo accolse nella sala consiliare del Comune donandogli la chiave della città.