Archie Battersbee è deceduto: era in stato di morte cerebrale da 4 mesi, i medici hanno staccato le macchine

Archie Battersbee, il stato di morte cerebrale da 4 mesi, è morto: i medici hanno staccato le macchine. Il bambino è al centro di una clamorosa battaglia legale lanciata dai genitori per poterlo tenere in vita,

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 Agosto 2022 - 21:21
Archie Battersbee ansa

Archie Battersbee, il stato di morte cerebrale da 4 mesi, è morto: i medici hanno staccato le macchine (foto Ansa)

E’ morto il dodicenne britannico Archie Battersbee dopo l’interruzione del supporto vitale. Lo rende noto la madre del ragazzo.

E’ morto il 12enne Archie Battersbee

Archie, dichiarato in stato di morte cerebrale da quattro mesi e al centro di una clamorosa battaglia legale lanciata dai genitori per poterlo tenere in vita, è deceduto due ore circa dopo che le macchine per il sostegno vitale erano state interrotte. “Archie è morto alle 12.15 di oggi”, ha detto ai giornalisti Hollie Dance, la madre del 12enne. “Un ragazzo bellissimo. Abbiamo combattuto fino alla fine”, ha aggiunto.

Il ragazzino aveva subito un grave incidente domestico

Archie Battersbee, dopo un incidente domestico che lo aveva ridotto in stato vegetativo era in una condizione in cui i medici avevano definito la morte delle cellule cerebrali come “altamente probabile”. Parlando a Sky News la scorsa notte, la madre Hollie Dance aveva detto che l’ospedale “ha chiarito che non abbiamo più opzioni”.