Calais. Chloè, 9 anni, rapita e uccisa al parco giochi. Preso un uomo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Aprile 2015 15:22 | Ultimo aggiornamento: 16 Aprile 2015 15:22
Calais. Chloè, 9 anni, rapita e uccisa al parco giochi. Preso un uomo

Calais. Chloè, 9 anni, rapita e uccisa al parco giochi. Preso un uomo

CALAIS (FRANCIA)  –  Shock a Calais, nel nord della Francia: mercoledì 15 aprile una bimba di 9 anni, Chloè, è stata rapita davanti agli occhi della madre in un parco giochi ed è stata ritrovata morta poche ore dopo. Sul corpicino seminudo, abbandonato in un bosco in una zona industriale, segni di violenze. Per l’omicidio è stato fermato un uomo polacco di 38 anni, Zbigniew H., già condannato a 6 anni nel 2010 ed espulso dalla Francia dopo ripetuti furti e violenze.

La madre ha raccontato che la sua bimba stava giocando in giardino insieme ad un’amichetta quando lei è rientrata in casa per cambiare i pannolini agli alti figli. In quei pochi minuti è arrivato l’uomo che l’ha portata via. Quando la donna è tornata fuori ha fatto solo in tempo a vedere il rapitore che portava via la piccola Chloè. Quando è stato fermato l’uomo era ubriaco.

A Calais è stata organizzata una marcia bianca in memoria della bambina.