Febbre di Lassa, primo morto in Gran Bretagna per il virus simile a Ebola: la vittima tornava da un viaggio in Africa

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 11 Febbraio 2022 - 18:15
gran bretagna ansa

Febbre di Lassa, primo morto in Gran Bretgna per il virus simile a Ebola: la vittima tornava da un viaggio in Africa (foto Ansa)

Un paziente ricoverato in un ospedale del Bedfordshire, Inghilterra orientale, è morto per un caso confermato di febbre di Lassa, una malattia infettiva grave e classificata nella categoria delle febbri emorragiche virali, con caratteristiche molto simili a Ebola (anche se, a quanto pare, è meno contaggiosa e grave).

Febbre di Lassa, un morto in Inghilterra

Lo ha comunicato l’Agenzia per la sicurezza sanitaria del Regno Unito. Con questo sono tre i casi riscontrati nel Paese della patologia endemica nell’Africa occidentale e praticamente sconosciuta in Europa.

Gli infettati provengono dall’Africa: rischio per le persone resta basso

L’Agenzia ha spiegato: “Stiamo cercando le persone che hanno avuto contatti stretti con i casi prima della conferma della loro infezione, per fornire una valutazione, supporto e consulenza adeguati. Il rischio per le persone rimane molto basso”.

I tre infettati, inclusa la persona deceduta, sono membri di una famiglia ritornata nel Regno Unito di recente dopo un viaggio in Africa. Prima di questi casi, ce ne erano stati in tutto otto nel Paese dal 1980, sempre in arrivo dall’estero, con gli ultimi due nel 2009. 

Febbre di Lassa, cos’è

La Febbre di Lassa è una malattia a carattere virale di tipo emorragico che può condurre a emorragie interne e interessare più sistemi di organi.

C’è lo zampino dei roditori dietro i focolai. La malattia viene trasmessa dal contatto diretto con escreti di roditori o tramite aerosol di escreti e saliva dei roditori. In alcuni casi, dopo la trasmissione accidentale, può avvenire la trasmissione da uomo a uomo.

21 giorni di incubazione, i sintomi

La malattian è endemica in numerosi paesi dell’Africa occidentale. Ha un periodo di incubazione di tre settimane. Febbre, spossatezza, nausea, vomito, diarrea, mal di testa, dolori addominali o mal di gola i sintomi.

Di solito dalla Febbre di Lassa si esce completamente guariti, ma alcune persone possono ammalarsi gravemente. L’origine del nome viene dall’omonima città della Nigeria.