Parigi, sequestratori adolescenti tengono in ostaggio una famiglia

Pubblicato il 6 Gennaio 2011 18:04 | Ultimo aggiornamento: 6 Gennaio 2011 18:24

Una madre e i suoi due figli sono stati sequestrati e tenuti in ostaggio per un’ora e mezza la notte scorsa a Vernouillet, nella banlieue di Parigi, da tre adolescenti con il passamontagna e i guanti neri, armati di una mitraglietta. I baby malviventi si sono impadroniti di circa 4.000 euro, di gioielli, di un televisore a schermo piatto, di una playstation, di tre telefoni e un computer portatile, oltre ad alcune macchine fotografiche.

I tre ragazzi hanno infine imposto alla padrona di casa di consegnare loro la carta di credito, rivelando il pin. Poi due di loro sono fuggiti con la Golf della proprietaria, il terzo è rimasto a tenere a bada le vittime. I primi due hanno prelevato 1.980 euro al primo distributore trovato, poi sono tornati a prendere il complice. Nessuna delle vittime ha riportato ferite. Sotto shock, hanno assicurato alla polizia che i loro aggressori non avevano più di 16 o 17 anni.