Huang Aguilar. Morta l’ultima vittima del maestro Shaolin. Squartava le prede

Pubblicato il 5 Giugno 2013 14:44 | Ultimo aggiornamento: 5 Giugno 2013 14:44
Huang Aguilar. Morta l'ultima vittima del maestro Shaolin. Squartava le prede

Huang Aguilar. Morta l’ultima vittima del maestro Shaolin. Squartava le prede

BILBAO – E’ morta oggi a Bilbao, nell’ospedale in cui era ricoverata da domenica, Mauren Ada Ortuya, la nigeriana di 29 anni da tre giorni in coma dopo essere stata torturata da Juan Carlos Aguilar, il sedicente maestro Shaolin assassino seriale arrestato dalla polizia basca. Ne danno notizia fonti dell’ospedale di Basurto, dove la donna – una prostituta nota a Bilbao – era stata trasferita d’urgenza, dopo essere stata ritrovata dalla polizia, con le mani, i piedi e il collo legati, torturata e pestata brutalmente nella palestra di arti marziali, Zen 4.

Una palestra gestita da Aguilar, che si faceva passare come il primo maestro occidentale Shaolin, ex campione del mondo di kung fu. Il maestro di arti marziali, il cui fermo è stato convalidato oggi, ha confessato di aver ucciso e squartato un’altra donna, di nazionalità colombiana, il 31 maggio scorso. Gli inquirenti pensano che Aguilar abbia commesso altri omicidi, dopo il ritrovamento nella palestra e nella sua abitazione di resti umani: frammenti di vertebre, quasi un’intera colonna vertebrale, pezzi di dita ed altre estremità. La Federazione spagnola di Karate ha infine reso noto che Aguilar non ha mai fatto parte dell’associazione, ne’ ha vinto nessun campionato spagnolo di kung-fu.