Londra: rifugiati sì, scelti da noi nei campi in Siria e…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Settembre 2015 10:03 | Ultimo aggiornamento: 8 Settembre 2015 10:05
Londra: rifugiati sì, scelti da noi nei campi in Siria e...

Londra: rifugiati sì, scelti da noi nei campi in Siria e…

LONDRA – Londra dice sì all’accoglienza di 20mila rifugiati, ma sarà lo stesso governo a sceglierli e nei campi della Siria. Questa la condizione imposta dal primo ministro della Gran Bretagna, David Cameron, che ha sottolineato come i profughi potranno accedere al paese entro i prossimi 5 anni e provenire solo dai campi del Medio Oriente.

Cameron ha spiegato che non saranno accolti i rifugiati che si trovano già in Europa, ma sarà la Gran Bretagna a scegliere chi ospitare, scrive il Daily Mail. Il budget per gli aiuti sarà usato per pagare le case dei rifugiati per massimo un anno. Il primo ministro ha sottolineato che tutto il Paese è rimasto col cuore spezzato dopo aver visto le immagini dei rifugiati lottare per le loro vite, ma non seguirà l’esempio della Germania, che ne ha accolti 10mila in un giorno.

La priorità, spiega Cameron, sarà data ai bambini e in particolare agli orfani e per ognuno di loro sarà garantito protezione umanitaria per 5 anni. Misure che hanno comunque attirato le critiche dei laburisti e dell’arcivescovo di Canterbury.