Andrea Bresciani uccide madre Maria Palmerini e si ammazza: casa era all’asta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 febbraio 2015 19:27 | Ultimo aggiornamento: 22 febbraio 2015 19:27
Andrea Bresciani uccide madre Maria Palmerini e si ammazza: casa all'asta

Andrea Bresciani uccide madre Maria Palmerini e si ammazza: casa all’asta (foto di repertorio Lapresse)

CAMAIORE (LUCCA) – Andrea Bresciani, 50 anni, ha ucciso la madre di 77, Maria Palmerini, e poi si è ucciso. La famiglia, scrivono Corriere della Sera e Il Tirreno, aveva problemi economici, e l’uomo non sopportava che la loro casa fosse stata messa all’asta. I due sono stati trovati morti all’interno dell’abitazione dove vivevano insieme a Capezzano, frazione del comune di Camaiore, in Versilia (Lucca).

A dare l’allarme, in base a quanto appreso, sono stati alcuni parenti che si sono recati nell’abitazione di Capezzano Pianore, scoprendo i due cadaveri.

Simone Dinelli sul Corriere della Sera prova a spiegare da cosa possa essere scaturito questo gesto:

La casa messa all’asta non era l’unico immobile di proprietà della famiglia Bresciani – Palmerini, ma evidentemente per l’uomo il dolore era troppo forte da superare. Da qua la decisione di farla finita, sia per lui che per la madre.La casa messa all’asta non era l’unico immobile di proprietà della famiglia Bresciani – Palmerini, ma evidentemente per l’uomo il dolore era troppo forte da superare. Da qua la decisione di farla finita, sia per lui che per la madre.