Autista Atac si masturba mentre è in servizio, video finisce in chat colleghi: sospeso, rischia licenziamento

L’uomo è stato sospeso dal servizio, l’azienda gli ha congelato lo stipendio. Lui nega, ma le immagini non lascerebbero dubbi sulla sua identità.

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 21 Marzo 2022 - 09:45 OLTRE 6 MESI FA
autista atac masturba

Autista Atac si masturba mentre è in servizio, video finisce in chat colleghi: sospeso, rischia licenziamento (foto ANSA)

Un autista dell’Atac è accusato di essersi masturbato mentre era in servizio. L’uomo, che adesso rischia il licenziamento, secondo quanto si apprende sarebbe stato già sospeso con lo stipendio congelato in attesa di un giudizio definitivo da parte dell’azienda.

Autista Atac si masturba mentre guida e per errore invia il video nella chat dei colleghi

Il video risalirebbe ad inizio marzo, ma solamente nelle ultime ore la notizia è stata resa nota. Secondo quanto appreso, l’autista è stato scoperto dopo aver mandato il video, probabilmente per errore, in una chat WhatsApp piena di colleghi. Da lì qualcuno avrebbe poi acquisito il video e diffuso, facendolo girare nelle varie chat. Il filmato è poi arrivato ai vertici di Atac. L’uomo al momento è stato sospeso e lo stipendio congelato. La sua posizione è al vaglio della municipalizzata.

Autista Atac si riprende mentre si masturba sull’autobus

L’uomo continua a negare di essere lui in quel video: la ripresa è notturna e molto movimentata dato che il mezzo è in servizio, ma le immagini non lasciano dubbi sulla sua identità. Nel video l’autista si riprende mentre con l’altra mano si masturba, il tutto mentre il bus è in movimento. Se la dinamica dei fatti dovesse essere confermata, l’autista avrebbe tenuto un comportamento pericoloso facendo andare l’autobus senza mani, nel mezzo del traffico romano. Se dalla verifica interna dovesse risultare responsabile, sarà allontanato dall’azienda e inevitabilmente perderà il lavoro.