Beppe Vessicchio positivo al Covid, a rischio la sua presenza al Festival di Sanremo

di FIlippo Limoncelli
Pubblicato il 28 Gennaio 2022 13:46 | Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio 2022 13:46
Beppe Vessicchio Covid

Beppe Vessicchio positivo al Covid, a rischio la sua presenza al Festival di Sanremo (foto ANSA)

Beppe Vessicchio annuncia, in un’intervista all’Adnkronos, di essere “positivo al Covid da diversi giorni, senza grandi sintomi”. Vessicchio, 65 anni, dovrebbe dirigere Le Vibrazioni nella 72esima edizione del Festival di Sanremo, ma se non dovesse negativizzarsi entro lunedì la kermesse canora dovrà fare a meno di una delle figure iconiche dell’Ariston.

Beppe Vessicchio positivo al Covid

“Sono a casa positivo. Ho dovuto mandare un sostituto a fare le prove con Le Vibrazioni. Spero entro lunedì di riacquisire la libertà e poter raggiungere Sanremo in tempo per il Festival. Ho ancora un po’ di raucedine e quindi voglio aspettare a fare il tampone ancora un paio di giorni. Non voglio rischiare di risultare ancora positivo”, ha detto Vessicchio.

Poi tornando alla preparazione del Festival, ammette: “Quest’anno con la enorme diffusione del virus è forse ancora più complesso dell’anno scorso. Hanno avuto già diversi casi nell’orchestra e nel coro. E nel coro, che prova e si esibisce naturalmente senza mascherina, questo vuole dire ogni volta far stare a casa tutti per diversi giorni e convocare altri. Ci vuole grande pazienza. Ma io sono fiducioso”, conclude.

Vessicchio positivo, Sanremo a rischio

La positività del maestro fa tremare l’Ariston e i telespettatori fedeli al Festival. Il direttore, che è una presenza fissa della kermesse dal 1990, rischia infatti di dover guardare Sanremo da casa.

Cosa succederebbe se lunedì risultasse ancora positivo? La direzione artistica del Festival, così come Le Vibrazioni, è pronta a correre ai ripari con un sostituto. Lo stesso Vessicchio nell’intervista ha svelato di avere mandato un sostituto alle prove, colui che forse potrebbe fare le sue veci nel caso in cui la positività fosse confermata.