Binasco, suicidio in caserma: carabiniere si uccide sparandosi con la pistola d’ordinanza

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 29 Luglio 2021 9:24 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2021 9:30
Binasco, suicidio in caserma: carabiniere si uccide sparandosi con la pistola d'ordinanza

Binasco, suicidio in caserma: carabiniere si uccide sparandosi con la pistola d’ordinanza (Foto d’archivio Ansa)

Suicidio nella caserma dei carabinieri di Binasco. Un carabiniere si è ucciso sparandosi con la pistola d’ordinanza. Non ci sono al momento spiegazioni per questo gesto estremo.

Binasco, suicidio carabiniere in caserma

Un carabiniere si è suicidato il pomeriggio di mercoledì 28 luglio a Binasco (provincia di Milano). Si è sparato con l’arma di ordinanza. Il militare, 51 anni, graduato e in servizio nel Comune del milanese, si è tolto la vita alle 14.30 all’interno dello spogliatoio della Stazione Carabinieri di Binasco.

Il carabiniere suicida lascia moglie e figlia di 14 anni

Sul posto sono intervenuti l’elisoccorso e i sanitari del 118, che hanno solo potuto constatare il decesso dell’uomo, che lascia la moglie e una figlia di 14 anni. Lo fa sapere il Comando provinciale dei Carabinieri di Milano.