Bologna, perde incasso al videopoker e finge rapina: denunciato

Pubblicato il 19 Aprile 2012 17:59 | Ultimo aggiornamento: 19 Aprile 2012 18:06

BOLOGNA, 19 APR – Sperpera l'incasso della giornata al videopoker e, per giustificare l'ammanco al datore di lavoro, finge di essere stato rapinato. L'invenzione, pero', e' stata scoperta dai carabinieri di Vergato, sull'Appennino bolognese. M.S., un commerciante di surgelati di 48 anni, e' stato cosi' denunciato per simulazione di reato.

L'uomo, di Bologna, ha raccontato ai militari di essere stato minacciato con un coltello da un bandito, al quale era stato costretto a consegnare il telefono cellulare e l'incasso della vendita di una partita di surgelati.

Messo di fronte all'evidenza, il commerciante ha poi ammesso che la denuncia sarebbe stata una copertura per giustificare al datore di lavoro l'ammanco del denaro, che l'uomo si era giocato al videopoker.