Cartelli solo in tedesco sui sentieri in Alto Adige, accordo tra Roma e Bolzano

Pubblicato il 21 Settembre 2010 - 13:13 OLTRE 6 MESI FA

È stato raggiunto l’accordo tra Roma e Bolzano sui cartelli monolingui sui sentieri di montagna in Alto Adige. Domani , alle 16.30, presso il commissariato di governo a Bolzano sarà sottoscritto il protocollo d’intesa dal ministro per i rapporti con le regioni, Raffaele Fitto e dal presidente della Provincia autonoma, Luis Durnwalder.

Il ministro Fitto ha incontrato a Roma il governatore Durnwalder, per un esame congiunto della questione della cartellonistica sui sentieri di montagna. L’incontro, cui hanno partecipato il commissario di governo per la Provincia di Bolzano, Fulvio Testi, e i tecnici della struttura ministeriale, ha consentito – come informa il ministero – di chiarire gli aspetti controversi della vicenda e di raggiungere l’accordo che disciplinerà l’apposizione dei cartelli sui sentieri di montagna. L’istallazione di cartelli solo in tedesco da parte del club alpino sudtirolese, Avs, aveva portato nei mesi scorsi ad un esposto in procura e a una diffida da parte del governo nei confronti di Durnwalder.