Caserta: coppia stalker perseguita vicini ogni giorno per 2 anni, anche in vacanza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Novembre 2014 20:38 | Ultimo aggiornamento: 21 Novembre 2014 20:39
Caserta: coppia stalker perseguita vicini ogni giorno per 2 anni, anche in vacanza

La locandina del film “Vicini di casa”

CASERTA – Hanno perseguitato i loro vicini ogni giorno, per almeno 2 anni, pedinandoli fino al loro luogo di villeggiatura e costringendoli a cambiare casa. Sono finiti per questo ai domiciliari su ordine del Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) due coniugi: un uomo di 53 anni e una donna di 46.

Ad arrestarli la Squadra Mobile casertana che ha accertato una serie lunghissima e variegata di atti persecutori negli ultimi due anni dalla coppia di stalker ai danni dei vicini senza alcuna particolare motivazione, ma solo per ”antipatia”.

I due indagati, secondo la ricostruzione degli agenti, hanno alternato ai dispetti, come il lanciare nel giardino dei vicini sacchetti contenenti liquidi e rifiuti o il telefonare ripetutamente alle loro utenze, le offese vere e proprie, realizzate per le vie cittadine o sui social network: in particolare hanno affisso locandine dal contenuto denigratorio ed offensivo nei confronti dei vicini e hanno postato foto che mettevano in ridicolo le vittime su falsi profili Facebook.

La coppia perseguitata ha cambiato casa, ha inoltre presentato numerose denunce, ma è stato tutto inutile perché le persecuzioni sono proseguite fino alla scorsa estate, quando le vittime sono state raggiunte in vacanza dai due stalker e sono state costrette a interrompere le ferie.