“Far West” a Casoria (Napoli): assalto al portavalori col kalashnikov, muore una guardia giurata. Due feriti

Pubblicato il 26 Ottobre 2010 13:21 | Ultimo aggiornamento: 26 Ottobre 2010 13:21

Assalto ad un portavalori, a Casoria (Napoli): il bilancio per il momento è di un morto e due feriti. Il raid è avvenuto in via Gugliemo Marconi, nei pressi della banca Unicredit. la vittima è Gerardo Citarelli, 43 anni, padre di due figli.

Citarelli era una guardia giurata ed è stato raggiunto da un proiettile esploso dai malviventi durante la rapina alla famiglia della banca. Ferito, in maniera grave (al torace e alle gambe) un altro vigilante, Pino Lotta 32 anni di Torre Annunziata. Ha, invece 43 anni, il passante di Casoria, anche lui rimasto ferito ma sembra in maniera non grave.

Secondo la ricostruzione degli investigatori, il blindato (che trasportava soldi per la filiale Unicredit) era seguito da un commando di 4-5 persone. I malviventi hanno fatto irruzione nella banca: in mano avevano anche un kalashnikov.

I vigilantes hanno reagito, ma i rapinatori hanno aperto il fuoco uccidendo Citarelli, ferendo Pino Lotta e un cliente che era allo sportello.

Mentre gli aggressori si allontanavano con una borsa piena di denaro è scattato l’allarme. I due feriti, entrambi alle gambe, non sono in gravi condizioni.

[gmap]