Cogliate, uccide l’ex con una martellata: temeva abusasse dei figli

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 novembre 2017 15:28 | Ultimo aggiornamento: 25 novembre 2017 20:52
cogliate-omicidio

La Scientifica sul luogo del delitto a Cogliate

MONZA – Un uomo di 43 anni, Marco Benzi, è stato ucciso in via Mascagni a Cogliate, in provincia di Monza-Brianza. Secondo una prima ricostruzione, sarebbe stato colpito alla testa con un martello mentre si trovava all’interno della ex compagna, Simona Amico, di 37 anni.

Come riporta Milano Today, il dramma si è consumato all’ora di pranzo. In base alle prime informazioni disponibili l’uomo sarebbe andato a casa della sua ex per un chiarimento e lei, al culmine di una lite, lo avrebbe colpito con un corpo contundente, forse un martello. Lei temeva che l’ex abusasse dei suoi tre figli
minori.

Ad allertare le forze dell’ordine è stato l’ex marito della 37enne, con cui la donna ha due figli e aveva mantenuto un buon rapporto, che arrivando nella casa della sua ex ha trovato lei accanto al corpo dell’uomo. Il martello utilizzato è stato trovato sul posto, non è ancora chiaro quanti colpi l’uomo abbia ricevuto e dove, sicuramente almeno uno sul capo che sarebbe presumibilmente quello mortale. Il medico legale sta valutando la situazione, i motivi dell’aggressione non sono chiari ma la coppia ere in crisi da mesi. Al momento la donna non è stata arrestata, la sua posizione è al vaglio delle autorità giudiziarie. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Desio.

La coppia ha condiviso l’abitazione di Cogliate per due anni. Ultimamente i due avevano deciso di separarsi. In passato la donna avrebbe subito maltrattamenti dal compagno, ma non risultano denunce. I carabinieri stanno ricostruendo la dinamica dei fatti anche grazie alle testimonianze dei vicini di casa.