Coronavirus, bollettino 2 settembre: risalgono i nuovi casi (1326). Sei morti, record di tamponi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Settembre 2020 17:18 | Ultimo aggiornamento: 2 Settembre 2020 20:47
Covid dura un mese nell'organismo: metà dei malati ci mette circa 30 giorni a smaltire virus

Covid dura un mese: metà dei malati ci mette circa 30 giorni a smaltire virus (Foto d’archivio Ansa)

Risalgono i nuovi casi da Coronavirus: nelle ultime 24 ore sono stati 1.326 (978 ieri). Sei le vittime, due meno di ieri. 

I nuovi casi di coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Italia sono 1.326, in aumento rispetto al +978 di ieri ma a fronte di un numero record di tamponi (102.959, che porta il totale a 8.828.868). Da inizio epidemia sono 271.515 i casi totali di infezione da Covid.

Dei nuovi contagi registrati, 237 (il 17,8%) riguardano la Lombardia (ieri erano 242), 163 il Veneto (97 ieri), 130 il Lazio (125 ieri).

In Campania sono stati rilevati 117 nuovi casi (ieri erano 102), 107 in Emilia Romagna (ieri 99), in Sicilia 83 (ieri 33), in Toscana 69 (ieri 40), in Puglia 67 (ieri 39), in Piemonte 66 (ieri 42).

In Sardegna i nuovi casi sono 73 (50 ieri), il Molise è la sola regione senza nuovi contagi.

Sei i decessi, 2 sono stati registrati in Lombardia, uno in Piemonte, uno in Veneto, uno in Friuli Venezia Giulia e uno in Sardegna. Il totale dei morti arriva a quota 35.497.

Con il +257 di oggi, il totale dei dimessi/guariti sale complessivamente a 208.201.

Secondo il bollettino sono 1.437 i ricoverati con sintomi (+57 rispetto a ieri) e 26.271 i pazienti in isolamento domiciliare.

In tutto, le infezioni attualmente in corso riguardano 27.817 persone (+1.063).

E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano diffuso dal ministero della Salute. (fonte ANSA, AGI)