Costa Concordia. Gabrielli all’;isola del Giglio: lavori fermi per il maltempo

FIRENZE – Operazioni propedeutiche al pompaggio del carburante dalla Costa Concordia ancora bloccate dal maltempo. Intanto, nel pomeriggio si terra' un nuovo incontro tra il commissario Franco Gabrielli e i cittadini del Giglio. In mattinata, si sono registrati venti tesi con raffiche da nord-est, mare mosso e onde intorno a 1,3 -1,5 m: per questo, secondo quanto riferisce la Protezione civile, il pontone Meloria della Neri e Smit non ha potuto riprendere le attivita' per la flangiatura dell'ultimo dei primi sei serbatoi della Concordia all'Isola del Giglio.

Un leggero miglioramento e' invece atteso per il pomeriggio di oggi con onde in attenuazione fino a 0,4 – 0,6 m. Una finestra di bel tempo che nelle prossime ore e nei prossimi giorni, almeno fino a venerdi' quando e' previsto nuovamente un brusco peggioramento delle condizioni meteo marine, potrebbe favorire il completamento delle operazioni di bunkeraggio.

L'incontro tra Gabrielli e i cittadini e' programmato alle ore 16.30 (hotel Bahamas): il commissario rispondera' alle loro richieste e aggiornera' gli abitanti sulle attivita' in corso e su quelle programmate. Domani, invece, arrivera' sull'Isola il presidente e Ad Costa Pierluigi Foschi (ore 15 hotel Bahmas). Con lui i gigliesi si confronteranno su tempi e modalita' di messa in sicurezza ambientale e rimozione della nave.

Comments are closed.

Gestione cookie